BLOG

La rulliera motorizzata: impianto per il controllo del peso in linea

Mostra sidebar

La rulliera motorizzata: impianto per il controllo del peso in linea

Costruzione di un impianto per la pesatura di bancali su rulliera motorizzata.

La rulliera motorizzata: impianto per il controllo del peso in linea

L'esigenza

Costruzione di un impianto per il controllo del peso in linea nel settore logistica e movimentazione.

Il progetto è pensato per il transito e la pesatura di bancali del peso massimo di 3000 kg con dimensioni standard (1200x800 mm) su rulliera motorizzata, in un impianto in cui il PLC è posizionato lontano dal sistema di pesatura.

La rulliera ha dimensioni 1500x850 mm, mentre il peso a vuoto della sola struttura meccanica (tara) è di 1000 kg.

 
Al momento della pesatura il bancale verrà posizionato sulla rulliera da un carrello elevatore, per questo è necessario progettare un sistema di pesatura statica che tenga conto delle eventuali sollecitazioni dinamiche causate da possibili urti.

Perché è considerato un sistema di pesatura statica?

Il bancale viene pesato solo nel momento in cui si arresta.
La pesatura avviene quindi a bancale fermo, cioè staticamente.

La nostra soluzione

Il sistema è composto da:

Il fondo scala complessivo del sistema è di 8000 kg. Si ottiene moltiplicando la portata di ogni singola cella di carico (2000 kg) per il numero totale delle celle impiegate (4).

Conoscere il fondo scala del sistema è molto importante. Per evitare il danneggiamento delle celle di carico dovuto a sovraccarichi dinamici accidentali, è infatti buona norma fare lavorare questo tipo di sistemi al massimo al 60/70% della loro capacità.

Come capire a che capacità lavora un sistema di pesatura?

Si deve sottrarre il peso lordo al fondo scala complessivo, ossia la somma del peso della sola struttura (tara) e del carico massimo che si dovrà pesare (peso netto).
In questo caso specifico: (8000) - (1000 + 3000) = 4000.
Il sistema sta lavorando al 50% della sua capacità.

Come funziona?

Sulla struttura vengono montati anche un motore e una fotocellula.

Il carrello elevatore appoggia il bancale sulla rulliera motorizzata, che permette al pallet di scorrere fino al punto in cui è posizionata la fotocellula.

Al passaggio del bancale, la fotocellula viene oscurata e arresta il sistema.

Il bancale si trova così al centro della struttura, proprio nel punto esatto in cui verrà pesato.
Questo è il momento in cui avviene la pesaura statica e il peso rilevato è trasmesso al PLC tramite bus di campo Profinet.

Un volta che il peso è stato registrato, il PLC ordina al sistema di ripartire.

Il valore aggiunto

Con questa soluzione e alcuni piccoli accorgimenti, il bancale viene pesato in tutta sicurezza, prevenendo possibili danneggiamenti del sistema di pesatura causati da sovraccarichi o da urti accidentali.

Che cosa rende il sistema di pesatura così sicuro e funzionale?

  • Le barre filettate, posizionate orizzontalmente una per lato, che fanno da vincolo in tutte e 4 le direzioni e proteggono così le celle di carico da urti e sovraccarichi accidentali;
  • il TLM8 in cassetta, che evita l'uso della cassetta di giunzione per il collegamento in parallelo delle celle di carico, garantendo funzioni di diagnostica avanzata.
    Installato "in campo" vicino al sistema di pesatura, riceve il segnale elettrico delle celle e lo trasforma nel più robusto segnale Profinet, con cui raggiunge in modo sicuro il PLC, anche se posto a distanza;
  • PV, che è il kit di montaggio più sicuro e adatto a questo tipo di applicazione.
    È dotato di vincolo antiribaltamento e il sistema autocentrante basato sulla sfera trasmette il peso in verticale senza attriti laterali.
    Riportando la forza sempre al centro, aiuta la cella di carico a mantenersi costantemente precisa e ripetibile;
  • I piedini di PV, che danno la possibilità di regolare l'altezza dell'accessorio.
    La struttura appoggia perfettamente su tutti e 4 i piedi, senza bisogno di inserire altri elementi stabilizzatori;
  • Il rapporto di consulenza pre-vendita al cliente, fondamentale perché non riscontri problemi futuri.
    I nostri consigli su come posizionare correttamente i vincoli contro le forze laterali per evitare attriti meccanici, garantiscono un risparmio in termini di tempo e di costi su una futura assistenza.

PRODOTTI CORRELATI