Domande Frequenti FAQ

Che differenza c'è tra una cella di carico a 4 fili e una a 6 fili? Quali accorgimenti occorre tenere presente nella loro installazione?

Le celle di carico a 6 fili hanno due fili in più detti "reference" (Sense + e Sense -) che servono per misurare e regolare la tensione effettiva che arriva alle celle.

Grazie ai reference, le celle di carico a 6 fili possono compensare un'eventuale caduta di tensione dovuta, ad esempio, a variazioni di temperatura o alla lunghezza del cavo, senza influire sulla misurazione del peso.
Per questo, in caso di necessità, il loro cavo può essere accorciato senza danneggiare la cella di carico, pur tenendo presente che apportare una modifica al prodotto originale comporta la perdita della garanzia.

Le celle di carico a 4 fili sono invece calibrate e compensate termicamente in relazione alla lunghezza del cavo con il quale vengono fornite di serie.

Per questo raccomandiamo di non accorciarne mai il cavo: si richierebbe di compromettere l'attendibilità di calibrazione e compensazione.
Inoltre, per contenere un'eventuale caduta di tensione nella porzione di cavo compresa tra la cassetta di giunzione e l'indicatore, si consiglia di utilizzare un cavo schermato di sezione significativa (almeno 1 mmq).